In Romania molte comunità di suore offrono ai bambini bisognosi pranzo e doposcuola.

Mentre preparo questo numero del nostro giornalino, è iniziato il nuovo anno scolastico anche in Romania, e con esso riaprono anche tanti centri che accolgono i bambini per un dopo scuola. Anche molte case religiose offrono questo servizio, con l’aggiunta di un pasto caldo. Sì, come certamente sapete, le suore che gestiscono questo servizio offrono anche un pasto ai bambini più poveri della città o dei villaggi dove si trovano.

Siccome la disponibilità di soldi è limitata vengono accolti solo i bambini più bisognosi, bambini “scelti” tra le famiglie con problemi gravi. Unica condizione che frequentino la scuola, se no niente pranzo. Non è cattiveria: solo così si previene l’abbandono scolastico che diversamente sarebbe molto alto.

Finita la scuola, i bambini arrivano dalle suore affamati, lì trovano del buon cibo, ma non solo: trovano accoglienza, un abbraccio, tanto amore. Ancora oggi, per la maggior parte di essi, il pasto che consumano dalle suore è l’unico pasto sicuro della giornata. Dopo pranzo, un po’ di tempo per il gioco e poi …. via a fare i compiti con l’assistenza di insegnanti pagate a ore. Fino alle diciassette. Dopo una merendina tutti a casa felici e contenti. Felici e contenti lo siamo anche noi grazie al vostro generoso aiuto, che, ne sono sicuro, non mancherà neppure quest’anno.

Vi presento ora alcuni bambini che sono accolti dalle suore:

Radu ha 7 anni e frequenta la prima elementare. È un ragazzino sveglio e intelligente. Radu ha tre fratelli, tutti avuti da papà diversi. La madre purtroppo è spesso ubriaca e non riesce a seguire i figli nella scuola e nella vita.

Roxana: ha 9 anni. Ha un fratello di 12 anni, anche loro sono figli di due padri diversi ed entrambi vivono con la nonna in una baracca fatiscente. La loro mamma da alcuni anni pare lavori in Germania, ma non si è più fatta viva.

Octavian (6 anni) e Andreea ( 9 anni). Vivono con genitori in un campo Rom.  Entrambi sono senza lavoro. Abitano in una baracca nella miseria e nella sporcizia. Il papà spesso è ubriaco, mentre la mamma, che aspetta un bambino, fa il possibile per crescere i suoi figli con amore, ma le manca l’educazione per poterlo fare in modo degno.

Care suore, anche quest’anno avete bussato alla nostra porta per chiedere aiuto. Mentre vi ringraziamo per la vostra testimonianza silenziosa vi promettiamo che vi aiuteremo. Date da mangiare a nome nostro a quei bambini. Voi siete le nostre mani e il nostro cuore.

Care benefattrici e cari benefattori, aiutiamo quelle suore, che con amore materno aiutano quelle creature per amore del Signore.

Ringrazio e saluto tutti con riconoscenza. Che Dio vi benedica!

Don Alfredo Savoldi
presidente dell’associazione Chiese dell’est onlus

L’anno scorso per le mense abbiamo offerto euro 54.000

Al Centro don Bosco di Buruienesti e di Iasi € 7.000,00
A suor Michelina Bettega € 4.000,00
A Casa Margherita € 5.000,00
A suor Gioia € 2.500,00
A suor Bernardina € 2.000,00
A suor Adriana Rus di Sighet € 4.000,00
A don Maties € 2.000,00
A suor Maria Bordignon € 3.000,00
All’asilo di Iugani € 5.000,00
A suor Elisabetta di Butea € 5.000,00
A suor Serena Ciserani € 4.000,00
Alla Caritas di Cluj € 2.500,00
Alla Caritas di Bucarest € 4.000,00
Alla Caritasi di Oradea € 4.000,00
TOTALE € 54.000,00

AIUTIAMOLI. DIAMOGLI DA MANGIARE – NOVEMBRE 2019

Se hai intenzione di sostenere questo progetto nel suo ideale, con una donazione libera, allora lo puoi fare compilando il form che trovi dopo aver cliccato il tasto "Dona ora". Ricorda sempre di inserire tutti i dati richiesti.

Informazioni personali

Donazione totale: €1.00

Prima proposta
Fare un’offerta libera, anche se modesta. Una goccia, ma aiutateci: tante gocce sono preziose agli occhi del Signore, perché spesso vengono offerte da chi non può dare di più.

Seconda proposta
Offrire a un bambino i pasti per un mese: euro 50,00

Terza proposta
Offrire a un bambino i pasti per un anno (8 mesi): euro 400,00

Con riconoscenza.

Don Alfredo Savoldi
presidente dell’associazione Chiese dell’est onlus

Related Projects

Start typing and press Enter to search